Costumi Tradizionali Albanesi




Carta d'identità albanese

Carta d'identità albanese

La carta d'identità albanese è elettronica e biometrica. È di plastica e ha il formato di una carta di credito. Nella parte frontale si trova l'immagine digitale che si replica anche lateralmente e i dati sono espressi in albanese e inglese: cognome, nome, nazionalità, luogo e data di nascita, data di rilascio e scadenza, autorità di emissione, firma digitale del titolare, il numero della carta, il sesso e il numero personale. Sull'immagine è applicata anche una microstampa olografica che riflette. Sul retro della carta è stampato un testo alfanumerico che rende la carta leggibile anche con un lettore ottico. Il microchip integrato nella scheda e visibile sul retro, contiene elementi biometrici come le impronte digitali del possessore, l'immagine, la firma, ecc. La validità della carta è di 10 anni. E' obbligatoria per i cittadini sopra i 16 anni


Come ottenerla ?
(Per i cittadini albanesi ancora senza carta d'identità )

Bisogna recarsi all'ufficio postale e pagando una somma di 1.200 lek (10 euro) lo si puo ottendere all'ufficio dello Stato Civile del proprio Comune dove la persona viene fotografata e le vengono rilevate le impronte digitali. Tutto con macchine fotografiche digitali e scanner, quindi senza l'uso d'inchiostro. Dopo 15 giorni circa, si ritorna personalmente per ritirare la carta che ha bisogno di essere attivata tenendo il dito premuto su un dispositivo che identifica l'impronta con quella immagazzinata nel microchip. La carta d'identità sarà utile e vantaggiosa ma anche utile adesso per l'Albania in quanto permetterà di velocizzare le condizioni chieste da Bruxelles per registrare tutte le persone.

Le banche in Albania

Dopo gli anni novanta molte banche commerciali private albanesi e straniere hanno aperto sedi e filiali nelle principali città.
Fra queste, una decina di banche sono controllate da società commerciali bancarie greche , una dall'austriaca Raiffeisen Bank (che si è avvantaggiata della privatizzazione della Banca del Risparmio Albanese), due dalle tedesche ProCredit Bank e KFW Bankengruppe ,due dalle italiane "Banca Italo-Albanese" del "Gruppo Intesa Sanpaolo" e dalla Banca Popolare Pugliese con il brand Banca Italiana per lo Sviluppo, due dalle statunitensi American Bank of Albania, creata dall'AAEF ed ultimamente acquistata per l'80% del capitale azionario dalla Banca Italo-Albanese e l'altra Union Bank / Western Union, due arabe, una dalla società turca ,una malese, una bulgara. Due istituti di credito appartengono con capitale 100% a privati albanesi: Banka Credins e Banca Popolare con il 75 % del capitale di proprietà della francese Societé Générale.

Esistono inoltre alcuni istituti privati finanziari di micro-credito nel settore dello sviluppo sostenibile, dediti ai servizi all'agricoltura per le comunità montane e per le piccole imprese di agroindustria:

Fondazione per il Finanziamento Rurale;
Opportunity Albania Partner Albanese di Micro-Credito (creata dall Opportunity International insieme a USAID);
Unione Finanziario "Jehona";
Unione Albanese del Credito di Risparmio;
Fondazione "Drejt se Ardhmes";
Fondazione "Besa";
Fondazione per il Finanziamento delle Communitá Montane.

L'Albania e la cultura italiana

Rapporti con la cultura italiana
La lingua italiana contemporanea è la lingua più conosciuta, dopo la lingua materna albanese, dagli albanesi di ogni generazione e gruppo etnico sociale, anche grazie alla trasmissione di diversi canali radio televisivi italiani, i quali raggiungono la maggior parte del territorio albanese via satellite o terrestre.(Romania V., 2004)

Lo studio e la conoscenza dell'italiano è sostenuta, inoltre, dal "Programma Illiria" (convenzione politica ottenuta con accordi bilaterali dei governi italiano e albanese), che offre la possibilità di studiare la lingua italiana contemporanea a diversi alunni presso le scuole pubbliche statali del primo ciclo fino alle medie superiori nelle sessioni bilingue in Albania e studenti albanesi di studiare anche in Italia. Il programma di Protocollo Scientifico Italia-Albania prevede anche la formazione continua di docenti, professori, insegnanti e traduttori albanesi, anche nell'ambito del Dipartimento di Italianistica della Facoltà delle Lingue Straniere e del Dipartimento di Scienze Pedagogiche e di Psicologia della Facoltà delle Scienze Sociali dell'Università di Tirana.

Altre note riguardo i rapporti culturali fra Albania ed Italia:

nelle scuole pubbliche statali e regionali paritarie in Italia studiano più di 77.200 alunni albanesi;
nelle università italiane studiano più di 12.000 studenti universitari albanesi;
è stata aperta la prima Libera Università privata Italiana a Tirana;
L'Istituto Italiano di Cultura a Tirana organizza eventi di promozione culturale dedicati all'arte, alla musica e alla letteratura italiana che coinvolgono artisti italiani, europei e albanesi.

Non perderti le nostre curiosità

Inserisci la tua email:

Un prodotto di Google

Commenti recenti