Gjirokastra citta simbolo

Gjirokastra è una delle più belle città in Albania. Gjirokastra , è di particolare interesse per la sua architettura, l'area su cui è costruito e la sua forma e molto particolare. La caratteristica delle case è che sono raggruppate attorno alla maestosa fortezza che sovrasta come una grande battaglia navale, sono piccole fortezze in se stessi. Il periodo delle grandi costruzione si agira nel periodo che va dal 1800 al 1860.
Gjirokastra si trova sul pendio di una montagna, con vista sul fiume Drino. Le prime tracce si trovano nel 1 ° secolo d.C, si e saputo dagli studi effetuati che divenne un centro urbano dal tredicesimo secolo. Gjirokastra è menzionata per la prima volta in un documento del 1336, sotto il nome di Argyropolihne (Comune di Arghirò), che secondo la leggenda deriva dal nome di una principessa, Arghirò, che morì gettandosi da una torre per evitare di cadere in Mani degli invasori.

Per l'anno 1432, Gjirokastra è stato occupato dall'impero ottomano. In questo periodo Gjirokastra divenne la sede locale dei feudali albanese.
Più tardi, Gjirokastra, questa città svolgeva un ruolo importante come la culla del movimento patriottico degli albanesi che si riunivano per discutere di una possibile indipendanza dall'impero ottomano. Nel 1908, guidati da Ceciz Topulli, gli albanesi attaccano l'impero ottomano,causando pesanti perdite nel fronte nemico. Nel 1940 -1941, durante la seconda guerra mondiale nel fronte greco-italiano Gjirokastra diventa nuovamente un campo di battaglia.

Oggi, Gjirokastra ha una fabbrica per la lavorazione della pelle e una fabbrica per la trasformazione e la fermentazione del tabacco, così come per la fabbricazione di sigarette ecc

Non perderti le nostre curiosità

Inserisci la tua email:

Un prodotto di Google

Commenti recenti